FAQ

Domande e Risposte Frequenti

Come posso accedere alla piattaforma EDMODO in qualità di allievo?

per entrare nelle classi aperte dai docenti basta iscriversi alla piattaforma Edmodo o scaricare l'app e aggiungersi nella classe utilizzando i codici specifici pubblicati:

Come devo creare in qualità di docente una classe su Edmodo?

i docenti provvederanno singolarmente a creare le proprie classi virtuali intestandole per disciplina e classe avendo cura di annotare il codice classe. Esempio Prof.ssa di Lettere Anna Rossi classe 1A: xxxxxx - classe 3D: xxxxxx

A questo link le istruzioni e i tutorial per avviare la piattaforma: CENTRO ASSISTENZA EDMODO

ad ulteriore supporto si segnala il seguente TUTORIAL

In qualità di genitore posso supportare mio figlio nelle attività?

su richiesta del genitore tramite piattaforma al docente della classe è possibile associare un'utenza genitore per gli alunni nelle classi virtuali

E'possibile usare gruppi WhatsApp per le attività didattiche?

Esclusivamente per il breve periodo di avvio delle classi su Edmodo si potranno creare gruppi WhatsApp aperti ad alunni e docenti della stessa classe per la condivisione di materiali didattici in quanto applicazione ampiamente diffusa tra docenti, alunni e famiglie

Quando si svolgeranno le attività a distanza?

Docenti ed alunni dovranno seguire il regolare orario didattico. Gli alunni opereranno nelle classi virtuali spostandosi tra un docente e l'altro secondo la normale cadenza degli orari scolastici. Esempio: l'alunno Mario Rossi della classe 1A a partire dalle 08:15 fino alle 13:15 entrerà nelle classi dei docenti secondo l'orario regolare (1a ora Arte, 2a ora Latino, 3a ora Sc.Motorie, 4a ora Tecnologia, 5a ora Francese)

Mio figlio deve partecipare alle lezioni a distanza per 5 ore ogni giorno?

Gli alunni non sono tenuti a lavorare senza interruzioni davanti ad un PC o ad una device per molto tempo consecutivamente. Si consiglia di non interagire sulla piattaforma per più di 40 minuti con pausa di almeno 15 minuti. L'orario didattico viene osservato unicamente per non accavallare le attività fra le varie discipline e permettere a docenti ed allievi di avere dei momenti di incontro per condivisione materiali e supporto in tempi definiti.

E' possibile attivare video lezioni?

la scuola ha integrato alla piattaforma Edmodo l'applicazione ZOOM una piattaforma web per meeting, webinar e collaborazione da remoto. Potrete scaricare l'applicazione al seguente link: zoom.us Nella circolare n.53 (nell'AREA PROVVEDIMENTI) sono indicate possibilità e istruzioni di utilizzo.

Come documento le attività svolte?

·i docenti dovranno documentare le attività utilizzando le apposite funzioni del registro elettronico: Assenze, Attività, Assegno e Comunicazioni ai genitori della classe. Per utilizzare tali funzioni del registro elettronico sarà necessario apporre la propria firma

Verranno segnate le assenze sul registro elettronico?

Una volta definite le classi virtuali con l'iscrizione di tutti gli studenti le attività si svolgeranno regolarmente, pertanto, i docenti sono tenuti, dal quel momento, a segnale l'eventuale assenza sul registro elettronico. In questo caso l'assenza vale solo come annotazione di mancata interazione in quel momento didattico. I docenti sono tenuti a comunicare alla segreteria i nominativi degli alunni assenti durante lo svolgimento delle attività didattiche online.

Sarà possibile attivare video-lezioni?

per implicazioni inerenti le norme del GDPR - Regolamento Ue 2016/679 è sconsigliabile procedere a lezioni in video chiamata per il tramite di applicazioni quali Skype, WhatsApp, Messenger, Hangouts. Qualora su esplicita richiesta di docenti e famiglie si ritenga necessario utilizzare tale strumento la scuola vaglierà i casi specifici ed eventualmente ne definirà modelli di autorizzazione

Come posso recuperare le credenziali di accesso per il registro elettronico?

I genitori che hanno necessità di recuperare le credenziali di accesso al registro elettronico (ARGO) possono inviare mail all'indirizzo saic8b9003@istruzione.it  o contattare gli uffici di segreteria 089-751487 (al centralino digitare 3 Area Didattica ed Alunni) qualificandosi con i dati anagrafici personali e dello studente.

Di quali servizi posso disporre per gestire l'accesso alla didattica a distanza?

si segnala ad ulteriore supporto l'iniziativa del Ministro per l'Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione "Solidarietà Digitale" al presente link: https://solidarietadigitale.agid.gov.it/ dice sono elencate in continuo aggiornamento servizi che Imprese e associazioni hanno messo e metteranno a disposizione gratuitamente.

Ho terminato il traffico dati della mio contratto telefonico come posso connettermi per la didattica a distanza?

Grazie all'iniziativa "Solidarietà Digitale" i più diffusi operatori di telefonia stanno mettendo a disposizione ampliamenti dei limiti di traffico dati o altri servizi. Alla seguente pagina vi riportiamo alcune delle iniziative pubblicate: CONNESSIONE

Alla luce della Circolare n.40 e del modello di autorizzazione alla partecipazione alle attività didattiche on-line devo modificare l'account già attivato da mio figlio?

La circolare e l'autorizzazione recitano "Si consiglia di creare l'account di posta con i servizi gratuiti messi a disposizione da Google e da Microsoft. Il nome dell'account deve essere: nome.cognome.nomescuola@fornitoreservizio.it", pertanto NON è necessario cambiare account di accesso alla piattaforma.

Ho problemi con l'invio dell'autorizzazione via mail, come posso procedere?

la casella di posta istituzionale ha una capacità di 400MB e purtroppo in queste ore si riempie velocemente pertanto vi invitiamo a riprovare in orario d'ufficio in modo tale da permettere lo smistamento delle mail e lo svuotamento della casella. Per l'invio di suddette autorizzazioni o tre comunicazioni inerenti la didattica a distanza è possibile utilizzare anche la seguente mail: segreteria@scuolamonterisi.edu.it

Perché gli alunni non possono vedersi fra di loro durante le video lezioni effettuate con l'applicazione ZOOM?

La video lezione svolta con ZOOM deve essere svolta interdicendo le webcam degli alunni per evitare che si vedano tra di loro. Tale modalità di utilizzo si rende necessaria per il rispetto della normativa nazionale e comunitaria in materia di Privacy.

I docenti sono formalmente autorizzati al trattamento dei dati personali degli alunni che avviene in forma cartacea e digitale all'interno dei locali di pertinenza della scuola e presso la loro residenza/domicilio.

I sistemi di video conferenza sono forniti da soggetti terzi ( che hanno la titolarità del trattamento) e gli alunni ne usufruiscono previa autorizzazione dei genitori. Durante una sessione di streaming in diretta il Docente non ha la possibilità di vigilare attivamente sul comportamento degli alunni impedendo azioni lesive della normativa privacy: registrazione dell'audio-video degli altri partecipanti e loro diffusione, trasmissione di contenuti inappropriati ecc.

Non dispongo di stampante a casa né di firma digitale, come posso inviare l'autorizzazione alla partecipazione delle attività didattiche a distanza?

In questo caso vi consigliamo di autorizzare il minore con poche righe scritte a mano su un foglio bianco apponendo le firme dei genitori/tutori e ad inviare foto dello stesso all'indirizzo: segreteria@scuolamonterisi.gov.it 

Come garantire l'inclusione degli studenti con disabilità?

Il Ministero dell'Istruzione ha aperto sul proprio sito internet una sezione dedicata "L'inclusione via web" per il supporto delle scuole e delle famiglie. È work in progress, sarà costantemente implementata e arricchita con nuove risorse. I collegamenti proposti consentono di raggiungere e utilizzare, a titolo totalmente gratuito, le piattaforme e gli strumenti messi a disposizione delle istituzioni scolastiche grazie a specifici Protocolli siglati dal Ministero.

visto l'avviso n.41 devo produrre una seconda  autorizzazione per le attività didattiche a distanza?

NO. L'ultimo avviso con le norme di svolgimento delle attività didattica a distanza e netiquette ribadisce al primo punto che per lo svolgimento di tutte le attività didattiche previste dalla scuola occorre aver inviato l'autorizzazione alle stesse perché al momento non tutti i genitori hanno ancora inviato la documentazione necessaria. Si chiarisce, pertanto, che l'autorizzazione è unica e chi ha già provveduto non deve ripresentare un'ulteriore autorizzazione.

Non ho stampante e scanner come posso inviare l'autorizzazione allo svolgimento delle attività didattiche a distanza?

basta scrivere su un foglio di carta l'autorizzazione seguendo le indicazioni del modello pubblicato firmare, fotografare con smartphone ed inviare all'indirizzo della scuola.